Gallerie D’Italia

Ci sono delle novità in arrivo per l’iniziativa ItaliaIoCiSono. Osservando i primi risultati della prima “campagna” informativa, credo di poter essere soddisfatto. Le visualizzazioni sono arrivate attraverso link su carta e QRCODE, significa che c’è sensibilità al tema. Sto pensando ad altri modi per pubblicizzare l’iniziativa, vedremo nei prossimi giorni.

Dopo le notizie di servizio ci occupiamo delle Gallerie D’Italia.

Fondazione Cariplo e Banca Intesa hanno reso pubbliche le loro collezioni d’arte nei bellissimi palazzi di via Manzoni e Piazza Della Scala. Sono i Palazzi Anguissola, Brentani e quello della Banca Commerciale Italiana. Chi passeggia per il centro viene certamente colpito dalla loro bellezza e imponenza. Questi palazzi Neoclassici sono già un’opera d’arte in se, e ora ospitano le Gallerie D’Italia. Queste propongono un bel percorso attraverso l’Ottocento Italiano in pittura e in scultura e uno scorcio sull’Arte Contemporanea Italiana, così famosa e ancora così poco “digerita” dalle masse. Passiamo dal Canova ai pittori risorgimentali, Simbolisti e Macchiaioli. Nella parte dell’Arte Contemporanea troviamo l’Arte Informale, l’Arte Povera e tutte le nuove e diverse correnti artistiche del Novecento.

Le Gallerie d’Italia sono molto interessanti per noi di ItaliaIoCiSono. Un soggetto privato decide di esporre grandi opere d’arte altrimenti chiuse in magazzini e caveau, in modo gratuito (per ora!) e rendendo accessibili alcuni dei mirabili palazzi Milanesi. Senz’altro un grande esempio per i soggetti privati. Non si tratta di neomecenatismo, ma sicuramente ne aiuta l’ecosistema.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...