Dai nuova vita al tuo libro usato!

A dimostrazione di quanto i lettori di Italiaiocisono siano importanti, ecco una notizia fresca di segnalazione per cui vale la pena spendere due parole. Su iniziativa de La Feltrinelli, è possibile dare un futuro ai libri usati che prendono polvere sulle nostre librerie e che difficilmente riprenderemo in mano.

In un epoca in cui il libro perde sempre meno valore nelle nostre vite e in quelle degli altri, dal 12 al 14 aprile potrete ridare dignità al vostro piccolo patrimonio cartaceo donando libri usati di ogni genere purchè in buono stato in tutti i negozi Feltrinelli e Ricordi Mediastore.

Sul sito dell’inziativa, così come nel regolamento, viene specificato che i libri andranno a progetti di alfabetizzazione e in corsi di italiano per stranieri. Un’altro aspetto interessante è che alla donazione del libro riceverete un buono di 5 euro, somma modesta che tuttavia può essere un incentivo. È raro trovare inziative come queste, ci possiamo solo augurare che abbia successo!

Annunci

11 commenti su “Dai nuova vita al tuo libro usato!

  1. londarmonica ha detto:

    Mi piace che vengano utilizzati per progetti di alfabetizzazione. In altri periodi per permettere ai libri si rimanere “attivi” si può usufruire del bookcrossing. Buona giornata

  2. trattino ha detto:

    Faccio fatica a trovare anche un solo libro del quale mi priverei volentieri ai fini dell’iniziativa benefica; sono un po’ possessivo per quanto riguarda il cartaceo.
    In ogni caso è un’ottima idea, presumo anche dal punto di vista meramente commerciale.

  3. stefanovannozzi ha detto:

    Concordo con “trattino” visto che i libri rispecchiano generalmente la persona che li “possiede” (talvolta basta entrare in una casa e con poche attente occhiate all’arredamento o a cosa c’è si può capire la persona che vi abita). Devo dire per vecchia e assodata esperienza che spesso i libri che per necessità devo essere regalati (non mi piace il termine “disfare”) a qualcuno, non vengono presi in considerazione neanche dalle locali biblioteche! Forse perchè comporta maggiore lavoro,inventario, catalogazione etc. , Questo accade anche quando non c’è problema di spazio ed il materiale letterario è buono, selezionato e quasi intonso!!

  4. iniziativa davvero molto interessante e utile!!! faro’un salto alla Feltrinelli della mia città

  5. Frannie Panglossa ha detto:

    Davvero una bellissima iniziativa! Mi dispiace moltissimo che non ci siano librerie Feltrinelli nella mia città, avrei avuto tanti libri da donare.. 😦

  6. Matafione ha detto:

    Non credo riuscirei a staccarmi da un libro cartaceo. Non tanto perché ci sono affezionato o perché mi rispecchiano, ma perché sono un collezionista maniacale.

  7. lerema ha detto:

    Iniziativa stupida. Le condizioni dicon che si può portare un libro al giorno. Chi vien da fuori, è fottuto.

    • blogdibarbara ha detto:

      Ah, meno male che non sono stata solo io a pensarlo! Fanno una campagna per raccogliere libri e poi la castrano in questa maniera?! Ma che razza di discorso è? E oltre a chi non sta in una città c’è anche chi lavora, che non è che possa star lì a fare la spola col suo librettino!

  8. gianmarcoveggetti ha detto:

    bel blog. si avverte un grande bisogno di cultura. ti seguo già. anche io nel mio blog cerco di fare il possibile per diffondere una spinta alla cultura e non solo… a presto e continua così!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...