“La Voce del Padrone” di Franco Battiato.

Franco Battiato è uno di quelli che quando scrive le canzoni sembra viaggiare su un tappeto volante, entrare dentro le abitazioni e nei cuori di tutti i popoli del globo. Si immerge nelle tradizioni, nei costumi e nell’animo umano immutabile e irrazionale raccontandone le voci profonde. La voce del padrone è il nome di un indimenticabile album del 1981, quello che ha portato Battiato alla ribalta e che ha segnato per primo in Italia il milione di copie vendute. Parliamo di un album che contiene Bandiera Bianca che ascoltiamo ora, la scherzosa Cuccurucucu, la sognante Centro di Gravità Permanente, l’estiva Summer On A Solitary Beach e altre grandi canzoni.

Oggi Battiato è assessore alla cultura della regione Sicilia. In un tempo in cui avere una carica politica non è considerato essere al servizio delle persone, crediamo che un artista che abbia rinunciato al compenso e che sia egli stesso parte della nostra cultura sia un grande segnale di speranza per una regione spesso sfortunata sotto questo punto di vista. I lettori siciliani ci sapranno dire meglio sul suo operato, nel frattempo ascoltiamo i capolavori che ci ha donato nella sua lunga carriera…

Diffondi Italiaiocisono!

Al 18 Marzo 2013 siete 1.164 iscritti ad Italiaiocisono e come me credete nella cultura italiana e nelle proprie potenzialità. Ci siamo svegliati e siamo consapevoli del valore delle nostre tradizioni, luoghi, musiche, pitture. Attraverso questo blog conosciamo meglio noi stessi, ma non vogliamo che tutto questo rimanga un club ristretto. Ci sono ancora tantissimi studenti, dirigenti, operai, colleghi e famigliari che hanno orecchie per i valori che mandano avanti questa iniziativa ma che non hanno i mezzi per conoscerla. Io cerco di fare il mio meglio per diffonderla, ma si tratta di un progetto sociale e il destinatario è tutta la collettività. Per questo faccio un appello a tutti voi per diffondere Italiaiocisono dalle discussioni in salotto sorseggiando un bicchiere di buon vino alle discussioni con la sciura Maria al mercato sui bei tempi andati.

Diffondete questo sito sui social network, nei commenti su testate online e attraverso tutti i mezzi di comunicazione. Se volete fare il grande passo potete stampare, ritagliare e appiccicare con scotch di carta delle strisce che ho preparato (qui la prima versione) per diffondere Italiaiocisono là dove internet, per ora, non può arrivare.  In ogni caso Italiaiocisono non deve e non vuole andare contro le regole o leggi sull’affissione vigenti nelle città italiane. Non metteteli in luoghi dove risulterebbero invasivi o troppo visibili, ma sopratutto usate il buonsenso e non utilizzate adesivi o sticker. Se decidete di fare questo tipo di pubblicità, scrivete nei commenti l’area che avete coperto: il resto dei lettori vecchi e nuovi sapranno chi devono ringraziare!

I lettori che operano nella grafica possono proporre un volantino, brochure o altro materiale di marketing: avranno un posto nei ringraziamenti in questo blog. Inoltre, chiunque avesse video o materiale che riguardi in qualsiasi modo l’arte o cultura italiana può inviarmelo: verrà utilizzato per un’ulteriore espansione di Italiaiocisono che arriverà presto. Non dimenticate di fare un Reblog degli articoli che vi sono piaciuti di più: darete un peso maggiore alla vostra partecipazione e permetterete anche ad altri di venire a conoscenza dei temi trattati.

Come ultima cosa, vorrei ringraziare tutti voi per gli interventi e il supporto che mi avete dato fin dall’inizio. Buon inizio 2013 e buona diffusione!